Industria conciaria: alla scoperta dell’eccellenza italiana

industria conciaria italiana ger elettronica

L’industria conciaria italiana rappresenta un’eccellenza riconosciuta a livello globale: scopriamo la storia e l’evoluzione di un settore orientato alla qualità, alla sostenibilità e all’innovazione tecnologica, presentando le novità della leadership italiana nella concia.


Il settore conciario tra storia, miti ed evoluzioni

La concia delle pelli possiede radici antichissime: sfruttando un prezioso sottoprodotto alimentare sin dalla preistoria, è stato scoperto un materiale resistente, durevole e versatile per la creazione di abiti e oggetti. Inserendosi nelle tradizioni artigianali di molte civiltà, la concia delle pelli ha rappresentato a lungo un’arte tramandata nei secoli.

Già dalle origini, infatti, il settore ha incarnato i principi cardine dell’economia circolare, anticipando il concetto di sostenibilità: dal recupero degli scarti alla trasformazione delle pelli in una nuova materia prima, fino alla creazione di prodotti utili per la quotidianità.

Nonostante le critiche e le falsità diffuse nel corso degli anni, il settore conciario ha saputo evolversi ed efficientarsi, sviluppando processi produttivi sempre meno impattanti per l’ambiente e facendo della sostenibilità la sua nuova frontiera competitiva.

Oggi, le concerie moderne utilizzano tecnologie avanzate per ridurre gli sprechi e le emissioni, minimizzare l’utilizzo di sostanze chimiche e ottimizzare il riciclo delle sostanze reflue, attraverso certificazioni trasparenti che garantiscono la conformità ambientale.

conceria italiana moderna macchine ger

Il successo dell’industria conciaria italiana ad oggi

L’Italia eccelle nel settore conciario: gli ultimi dati rilevati dall’UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria) per l’anno 2022 indicano un comparto attivo di oltre 1200 aziende, che generano 4,6 miliardi di fatturato annuo e impiegano oltre 18mila addetti. La produzione conciaria italiana copre infatti il 65% del totale europeo, e si posiziona al vertice mondiale per l’alta qualità, l’innovazione tecnologica e la creatività nel design.

Il modello distrettuale è un elemento chiave di questo primato: i tre poli di Arzignano, Santa Croce sull’Arno e Solofra concentrano oltre il 95% dell’export nazionale. In questi distretti si sono sviluppate filiere dal know-how unico: dalla pelletteria all’automotive fino all’alta moda, ciascuno con specializzazioni diverse per tipologia di pellame lavorato.

La forte attenzione alla sostenibilità e alla tracciabilità consente alle concerie italiane di posizionarsi con prestigio nel mercato globale: brand iconici e rinomati, dal settore luxury al consumer, scelgono ogni giorno le caratteristiche vincenti delle pelli “Made in Italy”.


Il futuro delle macchine per l’industria della pelle

Per soddisfare le crescenti richieste del mercato in termini di produttività, sostenibilità e tracciabilità, le concerie necessitano di macchinari e software altamente innovativi.

Le nuove generazioni di macchine per la conceria integrano sistemi di acquisizione dati e di intelligenza artificiale per il controllo automatizzato dei parametri chiave di processo: tali tecnologie permettono di ottimizzare i consumi energetici e idrici, minimizzare gli scarti e le sostanze inquinanti, abilitando al contempo analisi di manutenzione predittiva.

Inoltre, la gestione digitale del processo produttivo conciario abilita la totale tracciabilità della filiera, cruciale per la trasparenza richiesta da brand e consumatori: l’innovazione italiana qui compete ai massimi livelli, con soluzioni customizzate in base alle specificità.

Macchinari efficienti a basso consumo, assieme a software performanti e modulari, sono il futuro dell’industria conciaria, dove tracciabilità e sostenibilità procedono di pari passo.

produzione italiana lavorazione pelle

GER Elettronica e Italtannery: l’eccellenza italiana

Italtannery è un innovativo network di imprese conciarie italiane, nato per sviluppare progetti all’avanguardia nel campo della sostenibilità e tracciabilità del settore conciario: riunisce le migliori eccellenze produttive accomunate dalla passione per la qualità italiana.

Nell’ambito del progetto, GER Elettronica rappresenta l’avanguardia tecnologica su cui punta il settore conciario per incrementare produttività e sostenibilità: la nostra azienda progetta soluzioni di automazione e controllo del processo produttivo, assieme a sistemi di misurazione ed analisi dati industriali per garantire le massime prestazioni nella conceria.

La collaborazione vincente tra i player del settore conciario di Italtannery crea un connubio perfetto tra tradizione e progresso tecnologico: un modello innovativo che rinnova la leadership italiana nella concia delle pelli a livello internazionale.

Contattaci per scoprire la nuova industria conciaria 4.0.