logo ger 2.0

 
 


Notizie

28 July 2016

Direttiva MID: i macchinari GER primi in Europa a essere certificati

Ne sono passati di anni da quando GER Elettronica presentava l’innovativa misuratrice per pelli a tappeto, una macchina all’avanguardia rispetto al mercato, in grado di tagliare i costi e incrementare la produttività aziendale. Era il 1978 e la tecnologia cambiava il corso della storia. Oggi, a più di tre decenni di distanza, GER Elettronica guida ancora il settore e conferma un nuovo primato: la conformità alla Direttiva Europea MID (Measuring Instruments Directive,) 2014/32/UE relativa agli strumenti di misurazione. Dalla sinergia di esperienze diverse, sono nati nuovi modelli di misuratrici per la misurazione di superficie del pellame che vantano la piena conformità alla direttiva MID, conformità notificata dall’Organismo accreditato Kiwa Cermet Italia Spa. Con netto anticipo sulla scadenza fissata il 30 ottobre 2016, data in cui la Direttiva entrerà in vigore, GER Elettronica offre dunque una gamma di soluzioni di alta qualità, garanzia di efficienza e transazioni commerciali a norma di legge in tutta l’Unione Europea.

Un passo avanti sostanziale che va al di là del semplice possesso di un marchio perché implica l’adozione di un livello di tutela metrologica superiore, sinonimo di sicurezza e affidabilità nelle misurazioni. Non a caso la Direttiva mette fuori commercio qualsiasi macchinario (nuovo o di seconda mano) privo di conformità, dove per conformità si intende la marcatura CE e la marcatura metrologica supplementare nella targa di identificazione dello strumento, a cui si affianca la Dichiarazione di Conformità alla Direttiva Europea rilasciata dal costruttore o dall’Organismo Notificato. Presupposti che le  misuratrici  GER Elettronica rispettano fino in fondo,  merito di un percorso che ha interessato numerosi processi aziendali, dalla riprogettazione delle componenti tecnologiche allo sviluppo di nuovi hardware e software, fino alla formazione di tecnici abilitati MID. Eppure c’è chi ancora sostiene che le misuratrici a pioli siano migliori. Risponde in proposito Bruno Burato, socio fondatore di Ger Elettronica:

” Le nostre misuratrici elettroniche, sottoposte a controlli di laboratorio, garantiscono una precisione che contempla uno scarto massimo dello O,5%, impossibile da raggiungere per quelle a pioli, che necessitano di una taratura periodica molto più frequente, ottenibile solo da meccanici esperti”.

In altre parole, con le nuove misuratrici GER Elettronica conformi alla Direttiva Europea MID servirà meno manutenzione e si avranno di conseguenza meno costi, a fronte di standard di misurazione eccezionali, dove lo scarto massimo è praticamente nullo. Ancora una volta ribadiamo un’idea moderna di business, improntata sulla continua ricerca e sviluppo di performance elevate per noi e per i nostri clienti. Scopri la linea completa di prodotti a marchio GER!

281x281






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest