logo ger 2.0

 
 


Eventi

13 March 2015

I ragazzi di Solofra trionfano ad “Amici per la pelle 2015”

Come è ormai da tradizione, anche durante la passata edizione di Lineapelle, i ragazzi delle scuole medie dei distretti italiani della concia si sono confrontati nel concorso “Amici per la pelle”.

Il concorso indetto da UNIC è giunto quest’anno alla sua quarta edizione, e ha visto lo svolgersi della cerimonia conclusiva presso l’Auditorium di Fieramilano, durate il terzo giorno della rassegna fieristica milanese.

Lo staff di GER Elettronica era presente, e ha seguito per voi tutte le premiazioni, a cominciare dal discorso di apertura dell’AD di UNIC – Salvatore Mercogliano – che ha speso splendide parole di incoraggiamento nei confronti dei ragazzi, i quali rappresentano il futuro del settore conciario.

Hanno parlato di futuro anche i conciatori coinvolti, chiamati sul palco per incentivare le giovani leve a non abbandonare quella che è una tradizione centenaria, invitando i ragazzi a considerare quello della conceria come una hobby, e non solo un mestiere, e ribadendo che le pelli italiane solo le più belle e apprezzate del mondo.

Tema del concorso di quest’anno è stato: “Pop Art Tan”, ovvero la realizzazione di opere ispirate alla pop-art internazionale utilizzando la pelle. Altro tema a cui ci si poteva collegare era quello relativo al concetto che ispira l’EXPO 2015, e cioè “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Grazie a questi presupposti hanno preso forma le diverse opere presentate (esposte durante tutti i giorni di fiera), alcune davvero impressionanti (vedi gallery fotografica).

C’è stato anche il tempo per le risate, grazie all’intervento del comico di Zelig Maurizio Lastrico, che oltre ad aver messo in scena uno spettacolo davvero esilarante, ha poi coinvolto i ragazzi in una sorta di gioco a premi. Facendo domande inerenti al mondo della concia, ha regalato i biglietti per l’EXPO 2015 a chi dava la risposta corretta.

La partecipazione delle scuole medie di Arzignano, Solofra, Fucecchio, San Miniato e Castelfranco di Sotto, ha visto anche la presenza dell’istituto tecnico superiore arzignanese Galileo Galilei, che ha preso parte alla gara, ma come fuori concorso.

Le opere esposte in fiera sono state votate da visitatori, espositori ed addetti ai lavori, che hanno infine decretato la vittoria di “Albero della Vita”, realizzato dagli studenti di Solofra.
Il secondo e terzo posto sono andati rispettivamente alla scuola Buonarroti di San Miniato e a quella di Fucecchio, Montanelli Petrarca. Una menzione particolare è andata infine a Castelfranco di Sotto, che si è aggiudicato il Premio speciale creatività.

Senza dubbio la tradizione di “Amici per la pelle” è un’esperienza importante non solo per il coinvolgimento e l’impegno dei ragazzi, ma anche per le loro opportunità lavorative in un prossimo futuro.

 






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest