logo ger 2.0

 
 


Notizie

10 November 2014

L’Apple Watch utilizza pelle prodotta ad Arzignano

Apple Watch Loop leatherNon è ancora in commercio, ma è già destinato a diventare uno dei must have più desiderati degli ultimi anni.
L’Apple Watch, novità assoluta della azienda di Cupertino, è un gioiello di tecnologia e design che in molti stanno aspettando con ansia.

Per il primo orologio Apple però si è pensato non solo a tecnologia e design, ma anche all’artigianato. Ed è qui che entrano in gioco i partner italiani, tra cui anche i conciatori di Arzignano. La Apple ha abituato i propri clienti ad una cura maniacale nei dettagli dei propri prodotti, e anche questa volta non si smentisce. Tra le varianti dei modelli la scelta è davvero ampia: un bracciale a maglie, un loop in maglia milanese, un cinturino in fluoroelastomero ad alte prestazioni e tre cinturini in pelle.

All’interno del sito dell’azienda, troviamo le specifiche del cinturino Loop in pelle:
La particolare pelle Venezia del cinturino di Apple Watch è prodotta artigianalmente ad Arzignano da una conceria che vanta cinque generazioni di esperienza e una lunga storia di collaborazioni con alcune delle più note case di moda. Lo splendido effetto martellato viene sottolineato da un delicato processo di torchiatura e cilindratura. Qui la tradizione artigianale incontra il design più innovativo: grazie ai magneti nascosti nella pelle foderata, ti basta avvolgere il loop al polso per chiuderlo con stile. Disponibile in grigio pietra, marrone chiaro o blu vivo.

C’è dunque un pezzettino di orgoglio arzignanese in uno dei progetti più innovativi e importanti degli ultimi anni a livello mondiale, e questo mette in luce ancora una volta la professionalità e l’eccellenza dei nostri conciatori, confermando il distretto della concia di Arzignano tra i protagonisti assoluti del settore.






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest