logo ger 2.0

 
 


Eventi

17 March 2014

“Conciati nel mondo” edizione 2014, festa per le premiazioni

La terza edizione del concorso organizzato da UNIC durante Lineapelle a Bologna nel mese di Marzo, è stata una vera e propria festa.

Un evento nell’evento, che ha visto protagonisti i giovani partecipanti a “Conciati nel mondo”, istituito nel 2012 dall’Unione Nazionale Industria Conciaria, con il patrocinio di Lineapelle e con il supporto del Comune di Arzignano. Un concorso nazionale che coinvolge gli studenti del terzo anno delle scuole medie dei principali distretti conciari italiani (di cui abbiamo parlato qui).
Entrando nel padiglione num.31 di Bologna Fiera, il colpo d’occhio era davvero impressionante. A differenza delle passate edizioni infatti, in cui i ragazzi venivano accolti all’interno dell’Auditorium della fiera, quest’anno si è voluto dedicare loro un intero padiglione, uno spazio decisamente più ampio in grado di accoglierli al meglio.

Padiglione 31

Aldilà del concorso in sé, che ha impegnato gli studenti per diversi mesi nella realizzazione delle opere, facendoli confrontare da vicino con le attività produttive e artigianali del settore conciario, ciò che ha molto coinvolto i ragazzi è stato senza dubbio lo spettacolo organizzato durante la cerimonia di premiazione.

Tante le personalità presenti, dai sindaci dei paesi coinvolti di Arzignano, Pisa e Solofra, al Presidente dell’UNIC, Rino Mastrotto, che ha raccontato la storia della sua famiglia legata alla concia nel corso dei decenni.
Non solo discorsi però, ma anche tanta musica, con lo spettacolo di break dance che ha fatto saltare i ragazzi dalle sedie, ed ha anche portato alcuni di loro a ballare sul palco accompagnando la crew.

Un’altra sorpresa è arrivata con la presenza di un ospite davvero d’eccezione: Romano Battisti, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra nel 2012 nella specialità canottaggio.
E proprio quest’ultimo ha premiato i ragazzi le cui opere avevano ricevuto il maggior numero di voti. L’esposizione all’interno del padiglione numero 26 ha raccolto per tutta la durata della manifestazione fieristica, i lavori realizzati dagli studenti, che sono stati votati da circa 200 persone.

Tra i premi assegnati, quello per la “qualità” è stato vinto dalla 3B della Scuola Media Motterle di Arzignano, con un’opera che riproduceva la statua della libertà dal titolo “Freedom in the world”.
La classifica generale ha visto trionfare – per la prima volta dopo le due vittorie consecutive della Media Zanella di Arzignano – il polo di Santa Croce sull’Arno, che ha presentato un’opera davvero molto bella. Una riproduzione interamente ricoperta in pelle della splendida Piazza dei Miracoli di Pisa.
Il secondo posto è andato invece all’Istituto Guarini di Solofra, e all’opera dal titolo “GeoLove”, mentre la medaglia di bronzo è stata assegnata alle “Maschere Africane” realizzate dai ragazzi della Scuola media Beltrame di Montorso (VI).

Questa iniziativa sta diventando un appuntamento imperdibile all’interno di una manifestazione importante come Lineapelle, i ragazzi vengono coinvolti ogni anno sempre più da vicino, rimane da chiedersi cosa verrà organizzato per le prossime edizioni. Staremo a vedere, nel frattempo anche lo staff di GER Elettronica fa i complimenti a questi giovani studenti, che hanno dimostrato grande impegno e che rappresentano il futuro di un settore importante come quello della concia.

Ecco una gallery di alcune delle opere presentate:

 

 






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest