logo ger 2.0

 
 


Interviste

6 March 2014

Concorso “Conciati nel Mondo” la 3° edizione è pronta per Lineapelle

L’Unione Nazionale Industria Conciaria, con il patrocinio di Lineapelle e con il supporto del Comune di Arzignano, per la terza volta dal 2012 ha indetto un concorso nazionale per gli studenti del terzo anno delle scuole medie dei principali distretti conciari italiani.
Alle classi è stato offerto un tema su cui dare libero sfogo alla fantasia: “Conciati nel Mondo”.
Il primo anno era stato proposto “Conciati ad arte”, chiedendo di realizzare una copia di un’opera d’arte utilizzando la pelle.
Il secondo anno il tema era “Conciati nel tempo” (di cui abbiamo parlato in questo post), rivisitando un oggetto che avesse avuto un valore significativo nel tempo.
Quest’anno “Conciati nel mondo” interpretando attraverso l’uso della pelle oggetti significativi di un luogo nel mondo.
In collaborazione con il Comune di Arzignano, all’interno della Biblioteca G. Bedeschi è stata allestita una mostra temporanea con i lavori realizzati dagli studenti degli Istituti Comprensivi 1 e 2 di Arzignano e “Faedo” di Chiampo.
Lo staff di GER Elettronica ha intervistato l’insegnante di educazione artistica della Scuola Media Giacomo Zanella di ArzignanoSilvana Montagna, che segue, sin dalla prima edizione, i ragazzi nella realizzazione delle opere proposte.
Ecco cosa ci ha raccontato.

Lo scopo di questa importante manifestazione – ci dice la Montagna – è quello di avvicinare i giovani, in questo caso i giovanissimi, al mondo della pelle a tutte le attività produttive che il settore comprende, la volontà è quella di informare i ragazzi sulle eccellenze del nostro distretto vicentino, e sulle opportunità di sbocco professionali che esso offre. Gli studenti di terza media – continua la professoressa – sono davvero molto giovani, ma allo stesso tempo estremamente curiosi e interessati al mondo che li circonda, con queste iniziative si vuole stimolare la loro creatività e manualità, mettendoli a stretto contatto con una realtà artigianale dalla quale molti si sentono lontani.

Come si svolge il concorso nel dettaglio?

Inizialmente il progetto era nato a livello locale, all’interno dei distretti italiani in cui il settore della concia è fortemente radicato sul territorio. Oltre ad Arzignano infatti, il concorso si svolgeva anche nel distretto di Santa Croce sull’Arno in Toscana, e in quello di Solofra in Campania. Solo in un secondo momento, nel 2012, è stato deciso dalla UNIC di ampliare il concorso, dandogli un’importanza maggiore a livello nazionale.
C’è quindi una prima fase locale, in cui i progetti dei ragazzi vengono valutati e votati da una giuria in ognuno dei tre distretti, la quale premia simbolicamente uno tra tutti i lavori presentati. La seconda fase prevede invece l’esposizione di tutti i lavori durante la manifestazione fieristica Lineapelle a Bologna, le produzioni vengono proposte per tutta la durata della fiera, valutate da una giuria composta da esperti del settore concia di tutta Italia, che decreta poi il vincitore finale. 

Le prime due edizioni sono state trionfali per i suoi ragazzi. Avete vinto il primo premio per due anni di fila. Non c’è due senza tre?

Abbiamo lavorato moltissimo anche per questa edizione, come per tutte le altre, come vere e proprie squadre, i ragazzi hanno partecipato in maniera attiva e sempre attenta, di questo sono molto orgogliosa. Certo, le aspettative nei nostri confronti sono un po’ alte, aver vinto tutte le passate edizioni ha creato senza dubbio dei precedenti. Ma al di là di tutto, quello che è cambiato in questi tre anni, è stato l’interesse nei confronti di questo progetto da parte delle aziende della zona. Molte concerie si sono offerte di aiutarci fornendoci il materiale per i lavori, mi hanno contattata per sapere come potevano contribuire, quindi anche queste piccole vittorie hanno rappresentato un vanto per il nostro distretto conciario. E questa è senza dubbio una enorme soddisfazione, i ragazzi hanno fatto del loro meglio, sono certa che il risultato finale sarà degno di nota, con o senza vittoria.

Per quanto riguarda la prima fase del concorso, la premiazione sarà Sabato 8 Marzo presso il Teatro Mattarello di Arzignano.
La sfida invece con Solofra e Santa Croce sull’Arno è in programma giovedì 13 Marzo presso l’allestimento interno alla fiera Lineapelle di Bologna.

Nella gallery che segue: alcuni dei lavori esposti ad Arzignano.






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest