logo ger 2.0

 
 


Eventi

23 March 2012

Parte dalle scuole il proggetto per una green valley

Green Valley

“Coltiviamo la green valley di domani” è il progetto – che suona anche come dichiarazione di intenti – promosso dalle associazioni di categoria dell’ovest vicentino che hanno inaugurato in questi giorni, una serie di iniziative culturali dirette alle scuole, dalle materne alle superiori, dei 12 comuni della valle del Chiampo.

L’iniziativa si colloca fra quelle promosse dal progetto “Da Valle del Chiampo a Green Valley”, inaugurato nell’ottobre del 2010 e voluto da Confindustria, Confcommercio, Confartigianato e Confagricoltori. In un momento in cui le aziende perdevano margini di fatturato e si profilava all’orizzonte il maxi scandalo legato alle fatture false e all’evasione fiscale, le associazioni di categoria chiesero aiuto alla camera di commercio di Vicenza e al centro di produttività Veneto per progettare insieme un nuovo modello di sviluppo per la valle del Chiampo, che fosse allo stesso tempo occasione di riconversione industriale in prospettiva “verde” e di rilancio di immagine.

E’ nato quindi il percorso della Green Valley, che si avvale dei contributi di istituzioni, università, imprese, banche, sindacati. Dopo una prima fase di ricognizione dell’esistente e di formazione alle aziende l’iniziativa sbarca ora nelle aule: il futuro verde della valle deve partire dalle scuole e perciò alle scuole ci si rivolge con una serie di proposte didattiche che da marzo a fine anno coinvolgeranno 500 bambini delle materne ed elementari e altrettanti ragazzi di licei e istituti superiori.

“Chiedi al nonno” è l’iniziativa proposta ai bambini più piccoli: anziani in cattedra per un giorno per narrare ai piccoli com’era la valle, affinché prendano coscienza di come e quanto sia cambiato il territorio. Per il progetto degli “orti urbani”, diretto ai ragazzi delle medie, gli studenti prenderanno in mano vanghe e rastrelli per occuparsi di un fazzoletto di terra nel cortile della scuola: manualità e contatto con la natura per imparare a rispettarne i ritmi e apprezzarne il valore. Sempre per questa fascia di età è pensato il progetto “I sapori della green valley”, iniziativa culinaria che vedrà gli studenti cimentarsi fra pentole e padelle per creare ricette usando prodotti tipici della zona esaltandone la genuinità. Alle superiori vengono proposti, invece, degli incontri e un concorso sul tema della responsabilità sociale d’impresa, che significa coniugare profitto ed etica, bilanci in crescita e condotta corretta sia dal punto di vista del rispetto verso persone e ambiente che di lealtà fiscale. Per loro l’occasione di scrivere un articolo sul tema e di vincere un premio in denaro a fine anno.






0 Commenti


Be the first to comment!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


The Latest